Gioi e la soppressata

Le prime notizie si hanno nel 1034 e si crede che l’ attuale centro abitato abbia avuto origine intorno ad una fortezza longobarda nel VII secolo d.C. . Di certo è possibile affermare che vista la sua posizione geografica decisamente strategica, doveva essere una fortezza-rifugio enotria.

Gioi, subì la dominazione lucana, romana e anche la colonizzazione longobarda, come testimoniano i suoi ex casali di Sala e Salella, appartenenti all’antico sistema agricolo della “Curtis”.

E’ un piccolo borgo che conta poco più di 1500 abitanti e si trova a 680 mt sul livello del mare. In età medievale fu costruita, intorno alla città un’imponente cinta muraria inframezzata da torri e culminante in un castello.
Famosa fu l’università di Gioi che fece parte quale territorio autonomo all’interno della Baronia di Novi. Gioi era un grande centro e punto di riferimento della zona, grazie alle sue risorse economiche, derivanti dall’agricoltura, dalla pastorizia, dall’allevamento del baco da seta e dalle attività artigiane di cuoi e pellami.

Oggi è un tranquillo paesino del Cilento rinomato soprattutto per due prodotti simbolo del territorio: il fusillo di Gioi e la soppressata.

Il fusillo di Gioi è una vera e propria istituzione per gli amanti della cucina cilentana, è il fusillo classico che veniva preparato in occasione di avvenimenti importanti e nei giorni di festa. Preparato impastando farina di semola, uova e acqua si ricavano dei cilindri di pasta che poi vengono arrotolati attorno un ferro in maniera da avere un foro centrale. Sono serviti in generale con sugo di castrato o, qualche volta, con sugo di cinghiale. Era talmente rinomato che, a metà del mese di agosto, veniva celebrata una delle sagre più frequentate di tutto il Cilento. Questa sagra si svolgeva all’interno del convento di San Francesco, in un’atmosfera molto suggestiva. Oggi, purtroppo, questa sagra ha perso molta dell’importanza originaria.

La soppressata di Gioi è un salume molto rinomato, ed è un prodotto antichissimo: secondo testimonianze scritte risale almeno all’XI secolo. Purtroppo la sua produzione è quasi esclusivamente familiare, mentre questo nobilissimo salume potrebbe rappresentare una risorsa importante per il territorio. Si ricava dalle parti pregiate del suino (filetto, coscia, lombo e spalla) accuratamente mondate di tutte le cartilagini e dei nervetti. La carne è sminuzzata finemente a punta di coltello, condita con sale, pepe e, in certi casi, peperoncino e finocchietto. Amalgamato con cura, l’impasto deve riposare per una decina di ore. Quindi si insacca nel budello naturale, inserendo al centro un filetto di lardo lungo quanto il budello stesso.

Parlavamo di produzione quasi esclusivamente familiare ma questo, dal 2008 in avanti, non è così vero. Risale infatti a questa data la nascita di un piccolo laboratorio artigianale che lavora i salumi tipici del territorio con un occhio di riguardo proprio a questo eccellente prodotto.

Raffaello Palladino e Marco Infante gestiscono oggi questa piccola azienda che si è fatta conoscere in Cilento per l’artigianalità e la bontà dei prodotti e che, adesso, comincia a farsi conoscere anche in contesti più ampi, grazie alle campagne di marketing e alla partecipazione a fiere di settore. Dal sito web del Piccolo Salumificio Artigianale di Gioi è possibile acquistare varie tipologie di salumi tipici che vanno dalla già citata soppressata alla salsiccia, dal guanciale al capicollo… ce n’è per tutti i gusti con la certezza di portare a casa prodotti di altissima qualità.

G.IOI SRL – PICCOLO SALUMIFICIO ARTIGIANALE
Via Chiaie snc ; 85056 Gioi (SA)
Mail : info@gioisrl.com
Phone : +39 3387354724

www.soppressatadigioi.com

 

Annunci

Un pensiero su “Gioi e la soppressata

  1. Pingback: CilentoRoot – Piccolo Salumificio Artigianale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...